Chakra e colori, i Mandala rivelano i segreti

fio

 

In ciascuno di noi ruotano sette centri di energia, detti chakra.

Chakra è una parola che deriva dal sanscrito, una antica lingua indiana, significa ruota o centro. Secondo la tradizione indiana, nel corpo umano esistono diversi centri energetici. Il loro compito è quello di far fluire l’energia nel corpo, armonizzando lo stato di salute psico-fisica della persona.  Quando il chakra è aperto, l’energia fluisce liberamente penetrando tutti gli strati dell’aura, quando invece è chiuso, o bloccato, l’energia trova un ostacolo e non penetra. Il loro buon funzionamento è assai importante, poiché essi influenzano sia il piano psico-fisico che energetico della persona. In base alla tradizione di riferimento, si contano centinaia o migliaia di questi centro energetici. Ma tutte le tradizioni sono concordi che i principali sono sette e sono distribuiti lungo la colonna vertebrale. Ognuno di essi è responsabile di una determinata zona del corpo e di alcuni organi.

I sette chakra: scopriamoli uno per uno

1° chakra, muladhara
Posizione: nella parte inferiore del bacino, tra coccige e pubechakra
Colore: rosso
Significato: radice e sostegno
2° chakra, svadhistana
Posizione: parte inferiore dell’addome, genitali, ventre
Colore: arancio
Significato: è il piacere, la gioia di vivere, la sessualità
3° chakra, manipura
Posizione: tra l’ombelico e il plesso solare
Colore: giallo
Significato: è la capacità di agire energicamente, la volontà, l’autostima e l’autonomia personale.
4° chakra, anahata
Posizione: zona pettorale del corpo
Colore: verde
Significato: è la capacità di amare emotivamente
5° chakra, vishuddha
Posizione: nella metà inferiore del collo e a livello delle clavicole
Colore: azzurro
Significato: è la creatività, la comunicazione
6° chakra, adjnia
Posizione: grande chakra che si trova al centro della fronte
Colore: indaco
Significato: è la mente tattica, razionale. In senso spirituale è il terzo occhio, come qualità della persona è la fiducia in se stessi.
7° chakra, sahasrara
Posizione: sopra il cranio
Colore: viola
Significato: percepire, vedere, intuire

Cosa ci dicono i colori…

Ogni volta che scegli un colore, quel colore ti può indicare perfettamente quali sono i tuoi stati d’animo, le tue emozioni e quindi le tue necessità.
La consapevolezza sul significato dei colori,  dei desideri, è molto importante da sviluppare. I colori guidano ad entrare in contatto con quella parte più profonda di sé, che vuole parlare, vuole esprimersi.
E’ molto importante, soprattutto, la capacità di cogliere quelle sfumature sottili, che appartengono alla dimensione delle emozioni.
I colori e il modo in cui li utilizziamo, indicano chi siamo, dove vogliamo andare, i nostri desideri più profondi. Svelano le verità più nascoste.
Ci sono colori a cui siamo più affezionati, colori che ci ricordano profumi, esperienze, vissuti e ai quali siamo più connessi.
Altri invece, che ci piacciono meno, per molti motivi.
L’aspetto interessante è imparare a cogliere i motivi per cui spesso ci allontaniamo da certi colori, nonostante questi continuino a chiamarci.
Il disequilibrio di un chakra porta, solitamente, ad avere un rapporto difficile con il colore di riferimento. 
.
I colori che vengono usati, richiamano la nostra attenzione ai nostri chakra, quelli che hanno bisogno di dirci qualcosa. 
Dall’intensità, ripetizione, posizione e altri dettagli emergono molte informazioni, che possono aiutarci a ritrovare la via per l’equilibrio.
.
Secondo le antiche tradizioni indiane, i chakra hanno una corrispondenza precisa ai colori. Ovviamente esistono sempre le eccezioni a questa regola, è infatti risaputo che ogni persona è unica ed inimitabile e che il proprio campo energetico si modifica in base al periodo che essa sta attraversando. E’ importante allora capire che possono esserci delle variazioni sui colori dominanti dei chakra.

I colori del mandala rivelano le esigenze dell’anima

Quando si crea un mandala emergono i messaggi dell’anima. Si può comprendere quali sono le aree più importanti sulle quali sviluppare meglio l’ordine che manca.
La “lettura” dei colori utilizzati nella creazione di un mandala personale, rivelano in modo molto chiaro l’armonia o disarmonia che ci può essere nei propri centri energetici fondamentali: i chakra.
.

Come è possibile, in pratica, scoprire i colori carenti e come integrarli?

.
Questo è possibile farlo seguendo degli esercizi in cui si è guidati nella presa di consapevolezza delle dinamiche che vengono espresse nel proprio mandala geometrico personale. Ma per riuscire ad integrare queste tecniche è necessario prima di tutto fare un bel lavoro di pulizia iniziale con le basi dei mandala. Perché solo dopo essere riuscito a creare delle soldi basi, si riuscirà a poter fare un passo avanti per armonizzare anche i chakra in disarmonia.
L’esperienza con i mandala insegna come può diventare così semplice e naturale accorgersi della “relazione” che abbiamo con i colori e soprattutto migliorarla.
L’argomento è molto ampio, davvero molto interessante e soprattutto utile, te lo consiglio vivamente.
Imparare a nutrire l’anima con i colori in modo corretto, riequilibrare i chakra con i colori, è un’esperienza che dona infinita gioia e serenità.
Il prossimo passo che potresti fare èè quello di iniziare con la miniguida “I 5 segreti per portare armonia nella TUA vita con i mandala”. E’ completamente gratuita e lì ho spiegato il vero potenziale dei mandala.

Puoi accedere alla miniguida cliccando qui.

L’azione poi da fare è quella di seguire i corsi (corso Base e Avanzato) che racchiudono il prezioso  metodo Mandala Training. Iniziando dal corso Mandala Base, lo trovi cliccando qui.

 

Autore:

mandala training academy 9 scuola insegnantiAlice Cristallo, la massima esperta di Mandala e Geometria Sacra in Italia nell’ambito artistico! La prima artista al mondo a creare opere d’arte di Geometria Sacra, realizzate con le preziose tecniche antiche dei più grandi maestri d’arte dell’antichità, con l’utilizzo di pigmenti naturali e colori creati a mano.

Ha collaborato con:
alice cristallo collaborazioni

1 commento

  1. Mila

    4 anni fa  

    Cortesemente ….
    vorrei avere una risposta ad un mandala ( son sicura che lo era 9 che ho sognato ….
    In oro … fluttuava in aria, come un pianeta … infatti c’erano le stelle e uno sfondo blu notte omogeneo. Quadrato interno e cerchio esterno …. ad unire diciamo i due elementi, dei nodi tipo il nodo di Salomone …. esternamente, i petali … fluttuava …. potrei persino disegnarlo ….
    Grazie … sto facendo delle ricerche in merito


Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *